Curinga - I POVERI NELLA BIBBIA Conduce p. Pino Stancari sj

Curinga, Sabato 27 Ottobre 2018 - 12:45 di Cesare Cesareo

Gruppo di Ricerca Spirituale del CarmeloINCONTRO DI SPIRITUALITA’ sul tema

I POVERINELLA BIBBIA

Conduce p. Pino Stancari sj

Presiede Don Pino Fazio

Curinga CHIESA MADRE Sabato 3 novembre, ore 17:30

 

«Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli».

Il Vangelo ci invita a riconoscere la verità del nostro cuore, per vedere dove riponiamo la sicurezza della nostra vita. Normalmente il ricco si sente sicuro con le sue ricchezze, e pensa che quando esse sono in pericolo, tutto il senso della sua vita sulla terra si sgretola. […]

Le ricchezze non ti assicurano nulla. Anzi, quando il cuore si sente ricco, è talmente soddisfatto di sé stesso che non ha spazio per la Parola di Dio, per amare i fratelli, né per godere delle cose più importanti della vita. Così si priva dei beni più grandi. Per questo Gesù chiama beati i poveri in spirito, coloro che hanno il cuore povero, in cui può entrare il Signore con la sua costante novità. […]

Luca non parla di una povertà “di spirito” ma di essere «poveri» e basta (cfr Lc 6,20), e così ci invita anche a un’esistenza austera e spoglia. In questo modo, ci chiama a condividere la vita dei più bisognosi, la vita che hanno condotto gli Apostoli e in definitiva a conformarci a Gesù, che «da ricco che era, si è fatto povero»

(2 Cor 8,9).Essere poveri nel cuore, questo è santità.

Papa Francesco, Gaudete et exsultate, nn. 67; 68; 70.

Galleria fotografica

2 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code