Teatro a Curinga: un esperienza travolgente che continua nel tempo.

Curinga, Venerdì 03 Agosto 2018 - 19:11 di Cesare Cesareo

   Teatro: un’ esperienza che si ripete ormai da qualche anno, ed è sempre come se fosse la prima volta , con quell’ entusiasmo, quella spontaneità e quella freschezza interpretativa, che rendono una serata di teatro, indimenticabile.

    Queste le parole con le quali nel 2014 aprivo l’ articolo sullo spettacolo che la compagnia teatrale “La duna di Acquania” aveva portato in scena. Rivedendo anche il filmato di quella serata ho potuto notare che alcune cose sono cambiate alcuni attori non ci sono più ma ho con piacere visto che lo spirito che anima l’ intera compagnia è sempre lo stesso animato da quell’ entusiasmo spontaneo e coinvolgente che fa di ogni rappresentazione, una rappresentazione a se stante, sempre nuova e sempre zampillante di freschezza. Degli attori veterani c’è da dire che sono sempre più bravi e sono la colonna portante,  lo zoccolo duro della compagnia ; con la loro esperienza riescono sempre a rinnovarsi e a far vivere ai nuovi giovanissimi attori, belle esperienze recitative. Rossella Oscuro, regista delle commedie in vernacolo, si dimostra sempre più un punto di riferimento importante della compagnia, gli attori quest’ anno:  Annalisa Brizzi, Danilo Brizzi ,Giuseppe Michienzi, Antonio Sgromo , Rita Gallo , Sonia Mazza, Antonio Sciotto , Concetta Panzarella , Vittorio Vono,  Beatrice Maiello , Chiara Zarola , Caterina Diaco, hanno attinto alla commedia napoletana  "Scarpa grossa e cerviaddu fhinu" di Gaetano Di Maio un autore relativamente recente, ma con una grande verve comica, che l’ha portato a essere uno dei più amati ed apprezzati  commediografi napoletani . Ben fatta e congegnata  la traduzione, dal napoletano al curinghese fatta da Giuseppe Michienzi, che ha saputo render la versione curinghese molto fluida e apprezzata dal pubblico, che numerosissimo come sempre ha applaudito, a scena aperta, i momenti salienti della commedia. Un successo confermato in questa Seconda Edizione della Rassegna Teatrale, patrocinata dalla  FITA  Federazione Italiana Teatro Amatoriale, dal Comune di Curinga,  e dall’ Associazione per Curinga.  Ospiti della 2^ rassegna, un gruppo importante nel vasto panorama delle compagnie calabresi “ La piccola compagnia teatrale” di Pellaro (RC), che ha riscosso un alto gradimento dal pubblico divertito e attentissimo, dimostrato con un interminabile applauso finale, per la brillante commedia “ Maru a cu nci capita “ di Rocco Chinnici .. Da sottolineare la presenza, proprio per la Rassegna Teatrale, dell’ attore Gianni Rosato del quale è stato proiettato un breve filmato nel quale recita affianco ad importanti attori italiani  in Fiction della RAI . Altro momento culturale la presentazione del libro di Caterina Anania “Sogni e Fantasie” un libro scritto da una donna per le Donne come ha ribadito l’ autrice durante l’ intervista. Il  sindaco di Curinga dott. Vincenzo Serrao nel suo saluto ha espresso la volontà, visto l’ amore per il teatro che ha coinvolto Curinga e la presenza di due compagnie teatrali, la volontà di realizzare un luogo dove le compagnie possano anche nel periodo invernale proporre spettacoli teatrali.

      Ora la compagnia teatrale “La duna di Acquania” inizierà il tour in Calabria dove si esibirà in molte piazze raccogliendo come sempre scroscianti applausi meritatissimi.

       Cesare Natale Cesareo

 

 

Galleria fotografica

75 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code