Curinga: Lucia Iemme (FIG) rivolge un caloroso augurio a tutte le donne per 8 marzo

Curinga, Mercoledì 07 Marzo 2018 - 23:09 di Cesare Cesareo

In questa simbolica giornata, in qualità di responsabile del Dipartimento dei Diritti Civili e Libertà Fondamentali di Forza Italia, vorrei rivolgere un augurio particolare a tutte le donne di Curinga. Festeggiare l’8 Marzo è qualcosa di ancora profondamente necessario, dal momento che sensibilizza la società tutta ad un approccio culturale che si pone a tutela dei diritti delle donne.

Questa data non deve essere vista solamente come un giorno di festa ma anche come uno di ricordo, nella quale bisogna celebrare la tutela delle donne, innalzare il loro ruolo nella storia e nella politica e non dimenticare la loro determinazione e il loro coraggio. Oggi, comunemente, si ricordano le donne e i bambini vittime in un incendio in una fabbrica statunitense nel 1909 e le figure femminili che sono ancora tutt’oggi vittime delle negative mentalità che si tramandano dai secoli precedenti.

In questa giornata non bisogna dimenticare, però, il coraggio delle donne e la loro tenacia, che le hanno portate ad ottenere tantissime vittorie nel corso del tempo, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, nel 1904 la loro ammissione all’esercizio della professione di avvocato, nel 1946 la loro prima chiamata al voto e nel 1958 la Legge Merlin, la quale abolì la prostituzione, riconoscendo dignità alla figura femminile.

Tutti questi eventi positivi, accanto a quelli negativi, devono essere presi come esempio dalle cittadine curinghesi ed anche da quelle delle altre comunità, al fine di raggiungere sempre di più grandi risultati in tema di emancipazione della figura della donna. Solo così ragionando il nostro territorio potrà vantarsi, ancora di più di quanto lo possa già fare ora, di avere una forte squadra tutta al femminile, capace di contrastare il fenomeno della diseguaglianza, il quale è presente a livello nazionale, dove le donne sono di gran lunga in una posizione di inferiorità rispetto agli uomini.

Nel porVi i più sinceri auguri, il mio auspicio è quello di esortare e sensibilizzare la comunità femminile di Curinga a fare sempre di più, avendo tesoro delle disfatte e delle conquiste del passato, al fine di ottenere uno splendido presente ed un meraviglioso futuro, dove i diritti delle donne possono essere riconosciuti in maniera piena e completa.     

                    Lucia Iemme  

       Responsabile comunale del   

   Dipartimento diritti civili e libertà

 fondamentali di forza Italia di Curinga

 

Guarda il documento in PDF

Galleria fotografica

2 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code