Curinga - Grandiemozioni e soddisfazioni al premio “Bronzi di Riace 2017”per la Duna di Acquania

Curinga, Lunedì 18 Dicembre 2017 - 14:05 di Cesare Cesareo

    Intensa serata di emozioni e di grandi soddisfazioni, al teatro Grandinetti di Lamezia Terme, per la compagnia teatrale la “Duna di Acquania” .  La “Duna di Acquania” opera sul nostro territorio dal 2011 e ha fatto della divulgazione culturale e soprattutto del teatro il proprio modus operandi. E’ attraverso il teatro che l’ associazione esprime la sua anima più profonda, alimentata sempre dalla volontà e dalla passione delle presidenti che si sono susseguite nel corso degli anni . Le rappresentazioni teatrali diventano la vera punta di diamante dell’ associazione; il continuo rinnovarsi e restare al passo con i tempi rendono la “Duna di Acquania” un corpo vivo nella nostra comunità che non smette mai di stupirci .

Quest’ anno la partecipazione all’ importante manifestazione “Bronzi di Riace 2017” ha, come dicevamo all’ inizio , riservato grandi soddisfazioni  per la nomination di tre componenti della compagine teatrale: Carmen Currado come migliore attrice protagonista, Giuseppe Michienzi come migliore attore caratterista e Rita Gallo come migliore attrice caratterista. Se si pensa che alla FITA Calabria aderiscono 59 compagnie teatrali è un grande onore essere entrate nella rosa delle 14 migliori compagnie e aver avuto la soddisfazione di portare a casa l’ ambito riconoscimento  come migliore attrice caratterista conferito a Rita Gallo. 

   La  FITA è la federazione di associazioni culturali, artistiche ed in particolare di teatro amatoriale che ha lo scopo di stimolare e sostenere la crescita morale, spirituale e culturale dell' uomo attraverso ogni espressione dello spettacolo; oggi risultano affiliati in tutta Italia quasi 1.500 associazioni artistiche con oltre 20.000 soci. Una serata preceduta da una superba interpretazione del Musical tratto dal romanzo di Alessandro Manzoni  “I Promessi Sposi” messo in scena dalla compagnia “Terzo Millennio” di Santo Stefano d’ Aspromonte. Da sottolineare che la compagnia Terzo Millennio ha fatto incetta di premi sicuramente meritati , nonostante i premi ricevuti, il premio come  migliore spettacolo 2017 è andato a: “1861 La brutale verità” del G.T. Carma  di Reggio Calabria, che rappresenterà la Calabria alla manifestazione nazionale di Viterbo.

Un plauso a tutta la Compagnia Teatrale la Duna di Acquania ed in particolate a Rossella Oscuro, da sempre motore trainante dell’intera compagnia, che con la sua passione, la sua verve e la sua tenacia ha saputo far conoscere a livello regionale tutta la sensibilità espressiva di una compagine affiatata che sta riscuotendo apprezzamenti e plausi dal mondo del teatro amatoriale calabrese e dalle tante persone che affollano sempre più numerose le loro applauditissime interpretazioni.

L’ importanza della manifestazione e dei riconoscimenti ottenuti, nella serata lametina, è stata arricchita e sugellata dalla presenza del sindaco di Curinga Domenico Pallaria ,dal vicesindaco e assessore alla cultura Patrizia Maiello e dall’ assessore Toni Maiello.

Da parte nostra, solo un grande grazie per esserci e che il cammino dell’associazione possa essere costellato da tappe sempre più prestigiose, frutto di un grande lavoro di impegno culturale e fatica che verrà ricompensato, come sempre, da un lungo e caloroso applauso da parte di tutti noi. … E a prescindere dai premi e dalle vittorie chi vince in queste belle manifestazioni è la Calabria col suo volto migliore  

                Cesare Natale Cesareo   

Galleria fotografica

36 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code