Curinga - CHIUSURA BANCA CREDEM FILIALE DI CURINGA CENTRO

Curinga, Mercoledì 21 Febbraio 2018 - 18:56 di Cesare Cesareo

Rimango sbigottito difronte alla repentina  decisione di CREDEM di chiudere la propria filiale di Curinga Centro che, seppur la determinazione appartenga ad una scelta di riorganizzazione aziendale, molto discutibile per chi scrive, non trova riscontro nei numeri e nella  storia della città.  Da un lato infatti la sola Filiale di Curinga Centro gode di circa ben quaranta milioni in depositi che a sua volta permettono alla stessa Banca di  erogare somme in  prestiti. Dall’altro lato tutti ricordano, forse meno chi  ha preso la decisione di chiudere lo sportello, che la “Cassa Rurale ed Artigiana di Curinga con tutti  le sue filiali è stata incorporata al Credito Emiliano S.p.A. con grande vantaggio per lo stesso. Oggi, dopo gli investimenti dei singoli risparmiatori, nonostante la professionalità dei dipendenti,  con i numeri sopra richiamati  e la storia di aver avuto sempre a Curinga Centro un istituto di Credito oltre Poste Italiane, ci  viene dato il ben servito.

Ciò di cui sono più amareggiato è il silenzio di chi “amministra” questo comune! Non si può rimanere inermi difronte una simile decisione. Non si può lasciare un territorio come una barca alla deriva. È necessario uno scatto di orgoglio e di “Vero” Amore per il proprio paese e non pensare che ciò che ci accade attorno sia solo frutto della decisione di altri.

Io ho già vissuto il periodo in cui c’è stato il tentativo di chiudere l’ufficio postale di Curinga Centro, quando qualcuno faceva scivolare l’idea di un unico ufficio postale ed ho vinto la battaglia, anzi l’abbiamo vinta tutti i Curinghesi!

Oggi si ripete per l’ennesima volta la  storia! 

Si vuole creare un’unica filiale su Acconia di Curinga senza considerare che tale scelta comporterà inevitabilmente la perdita di molti clienti (si pensi ai correntisti che abitano  nelle contrade), oltre ad un  impatto negativo sul territorio sia in termini di servizi erogati, proprio per tale motivo presso tutti gli esercizi commerciali verrà lasciato un modulo per la raccolta di firme contro tale chiusura.

Ho già sentito gli altri componenti della minoranza consiliare per avanzare un’interrogazione e/o discussione che si voglia dire in seno al Consiglio Comunale e già si è pronti per interessare le altre istituzioni.

Tutto questo si deve nell’interesse della comunità!

Curinga, 21.02.2018

                                                                              

  Impegno e Partecipazione

Avv. Roberto Sorrenti

Galleria fotografica

3 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code